Scopre il marito e lo giudica

o meglio:
Scopre il marito a farsi le seghe e lo giudica per diretissima!
Singolare episodio quello capitato a Isa B. giudice di Corte d’Appello di Novara.
Il magistrato, svegliatosi nel cuore della notte e, non vedendo il marito accanto a se nel talamo, si è alzata e l’ha beccato mentre si masturbava davanti al computer del figlio.
Immediata la reazione della donna. Ha istituito una breve indagine e ha scoperto che il marito (anche lui “stimato” professionista) era avezzo a smanettarsi nottetempo in giro per il web all’insaputa della moglie ormai dormiente.
Dopo poche ore, nel tinello, si è celebrato il processo per diretissima terminato con una condanna resa inapellabile dagli art. 435, 439 del codice di procedura penale abilmente applicato dalla donna.
Il marito è stato dunque condannato alla pena (poi patteggiata) di mesi 5 senza internet e al pagamento delle ingenti spese processuali.
Il magistrato ha così commentato: “Sentenza giusta. Se mio marito dovesse reiterare il reato sarò costretta a chiedere la separazione (dei beni)”
Presumibile delusione da parte del condannato che ha commentato con un sontuoso peto all’indirizzo della moglie.

22 gennaio, 2008. Tag: , , , . Vita vissuta.

Lascia un commento

Be the first to comment!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback URI

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: